Radiologia Tradizionale | RX

RADIOLOGIA TRADIZIONALE - RX

Xray

 

Che cos’è

È a tutt’oggi una delle indagini fondamentali e di più frequente impiego nella pratica clinica. È un esame diagnostico assolutamente indolore; utilizza le radiazioni ionizzanti (raggi x) che hanno la capacità di attraversare il corpo umano permettendo di ottenere delle immagini delle strutture interne. Il recente avvento della radiologia digitale ha permesso un miglioramento delle immagini e, contemporaneamente, ha ridotto la quantità utilizzata di radiazioni ionizzanti.

 

Preparazione all’esame

Non è necessaria alcuna preparazione del paziente, che però viene invitato a rimuovere dall’area oggetto d’esame eventuali oggetti radio-opachi (oggetti metallici in genere) e a segnalare all’operatore che effettua l’esame la presenza di formazioni cutanee (nei, verruche, etc.). È molto utile il confronto con eventuali esami rx precedenti, che vanno dunque recuperati dal paziente e consegnati al momento dell’esame. Per le pazienti in età fertile, l’esame va eseguito solo se sia possibile escludere lo stato di gravidanza.

 

Come si svolge

L’esame si esegue, a seconda del tratto esaminato, a paziente eretto oppure sdraiato su un lettino; il paziente in alcuni casi è invitato ad assumere una determinata semplice postura oppure può essere invitato a fare un respiro profondo e a mantenere l’apnea per qualche istante mentre viene eseguita la radiografia. Durante l’acquisizione dell’immagine, segnalata dal tecnico radiologo e che dura alcuni secondi, è fondamentale che il paziente non esegua alcun movimento.

 

Dopo l’esame

Completato l’esame il paziente non deve eseguire regimi o prescrizioni particolari e può immediatamente riprendere la sua normale attività.

 

Elenco Prestazioni:

  • diagnostica radiologica tradizionale digitalizzata
  • ortopantomografia
  • teleradiografia del cranio
Back to Top